Sambonet Headquarter, Orfegno

Nuovo complesso industriale, zone di produzione, capannoni e uffici per lo stabilimento Sambonet di Orfengo (No).
1999 – 2012

 

Risaie e Design

 

 

Il complesso industriale Sambonet, marchio mondiale di posateria e vasellame, si inserisce in un paesaggio di campagna, coltivato a risaie. Piani regolari con minime differenze di quota, e file di alti alberi come una teatrale quinta scenica. Questi sono gli elementi ispiratori del progetto.

 


Volumi compatti e lineari, superfici dei prospetti ritmate da geometrie orizzontali che vibrano sotto i raggi del sole.
Il progetto riflette la filosofia dell’azienda: design e qualità.

 

I volumi digradanti sono conclusi sul fronte della strada da una grande vetrata protetta da palpebre di lamiera forata: le solette si rastremano per garantire una trasparenza totale.
Lo schermo trasparente proietta di giorno gli uffici verso l’esterno, mentre di notte scopre le attività che contiene. Sui prospetti dei capannoni invece una finitura di graniglia richiama col suo lucido aspetto i metalli lavorati.

 

A completamento dello schema originario è stato poi costruito, in una seconda fase, il grande magazzino per il prodotto finito e le spedizioni.
Come per la palazzina uffici, il fronte est è stato progettato quale elemento di comunicazione, in questo caso pensato come dilatazione di immagine digitale, con megapixel colorati ad esprimere la ricchezza del design che caratterizza le produzioni dell’azienda.
Alla trasparenza degli uffici viene così affiancata una superficie cieca e compatta ma vibrante, grazie a uno schermo che di giorno offre un arcobaleno di colori che varia a seconda della quantità di luce solare presente sino a trasformarsi all’imbrunire, dove sedici grandi aperture trasparenti si ‘vestono’ di luce opalescente e colorata.

 


CREDITI

Committente SAMBONET S.p.A.
Superfici lotto 120.000 m2; stabilimento 19.400 m2; magazzino 13.000 m2; uffici 4.900 m2
Frigerio Design Group Progetto definitivo ed esecutivo / Direzione Artistica
Collaboratori  Frigerio Design Group con ing. R. Casalegno (uffici e stabilimento:  E. Frigerio e R Casalegno con con F. Biassoni (capo progetto), K. Scott, M. Reale, L. Bigi, D. Reimondo, C. Castelli – magazzino:  E. Frigerio e R. Casalegno  con A. Capurro (capo progetto), G. Rossi
Engineering e  direzione lavori IRCI srl  (ing. R. Casalegno,  arch. G. Bivona)
Impianti meccanici ing. C. Mosca
Impianti elettrici ing. G. Del Bo
Project manager e linee di produzione ing. F. Coppo