HOUSE OF HUNGARIAN MUSIC, BUDAPEST (UNGHERIA)

House of Hungarian Music di Budapest.
Concorso internazionale.
2014

 

Vortice musicale

 

Il museo pensato come un viaggio nella galassia della musica. Un’esperienza museale interattiva e didattica nella quale il visitatore viene coinvolto attraverso una serie di eventi ed attività che si sviluppano in un ideale viaggio intorno a un vuoto centrale a tutta altezza, lungo una ‘promenade’ che mette in comunicazione tutti i piani. Una successione di spazi ed atmosfere inaspettate che sollecitano i sensi e stimolano le emozioni.

 

Il nuovo volume del museo è compatto e si stacca da terra per garantire la continuità e la trasparenza del parco e ridurre l’impronta; il verde entra dentro l’edificio e contamina lo spazio fino a salire in copertura.

 

Un landmark iconografico che, attraverso il suo involucro pensato come un macro spettogramma, comunica con il mondo della musica a cui appartiene. Gli spazi museali e didattici sono disegnati come vuoti da allestire, flessibili ed adattabili alle varie necessità e modifiche nel tempo.

 


CREDITI

Committente Hungarian Government
Superfici Hospitality: 900 mq; Exhibition: 4.500 mq; Artefact Handling: 450 mq; Offices: 600 mq; Services: 900 mq; Comfort: 300 mq; Hard Landscaping: 2000mq; Green Area: 8000 mq.
Frigerio Design Group Architetto Mandatario
Team Enrico Frigerio con C. Ginocchio, F. Valido, A. Tsareva, P. Vier