CENTRALE ELETTRICA, SPARANISE

Centrale elettrica a ciclo combinato 2×384 Mwe di Spanarise (Ce).
2002 – 2007

 

Frequenza cromatica

 

Nell’inserimento a macroscala del complesso industriale lo spunto progettuale è derivato da una delle leggi della fisica che governano il mondo dell’elettricità: la frequenza.  Si è così pensato di legare la natura stessa del prodotto della Centrale con il suo aspetto, la sua identità comunicativa, la sua rappresentazione.

 

A Sparanise infatti la sinusoide della frequenza è stata scomposta in blocchi rettangolari, veri e propri moduli costruttivi che come in un grande gioco di lego vanno a costituire il profilo architettonico del complesso.
La ‘frequenza cromatica’ si esprime sui rivestimenti dei grandi volumi tecnici attraverso l’utilizzo di pannelli di rivestimento orizzontali e modulari, declinati in tre tonalità di blu alternate e sfumate dalla più scura in basso alla più chiara in alto: scomposizione, frammentazione, dissolvenza.

 

Il gruppo svizzero EGL, uno dei principali protagonisti nella produzione e commercializzazione di energia elettrica in Europa, ha avviato in Italia un piano industriale di cui la Centrale elettrica a ciclo combinato di Sparanise rappresenta la ‘testa di ponte’ realizzativa.

 

Nell’intervento confluiscono tre temi importanti: un complesso industriale da inserire in contesto naturale e paesaggistico, una tipologia costruttiva di grandi dimensioni da dotare di qualità architettonica, esprimere infine la filosofia e l’immagine del committente.

 

Nell’intraprenderne la progettazione ci si è indirizzati verso un approccio ‘dolce’, sensibile al contesto e pur operando con materiali semplici e logiche legate al mondo dell’industria e della prefabbricazione, sono state introdotte soluzioni sostenibili e durevoli finalizzate a garantirne la qualità nel tempo e a nobilitarne l’aspetto attraverso dettagli studiati prima sul tavolo di progetto e campionati poi nell’arena del cantiere.

 


CREDITI

Committente CALENIA ENERGIA S.p.A. – Gruppo EGL
Superfici 110.000 m2; edifici tecnologici 20.000 m2; edifici di servizio 2.200 m2
Frigerio Design Group Progetto definitivo / Progetto esecutivo / Direzione Artistica
Collaboratori  E. Frigerio con A. Capurro (capo progetto), F. Biassoni, E. Masala, M. Rossi, G. Lavalle, A. Venturini
Progetto generale strutture e impianti Ansaldo Energia S.p.A.
EPC (Engineering, Procurement & Construction) Contractor Ansaldo Energia S.p.A.
Opere civili e montaggio in opera General Construction  S.p.A.
Owner engineer POYRY Energy S.r.l.