CERCA
IT / EN
 
“Il ruolo della committenza nello sviluppo della città e del territorio” Camera di Commercio, Brescia, 4 giugno 2009

Il linguaggio dell’architettura è universale come quello dell’arte, supera le dogane delle etnie per diventare mezzo di espressione comprensibile da tutti. Il compito dell’architetto è lavorare per il confronto di realtà differenti. Per questo l’architettura delle grandi metropoli deve essere multietnica, rispettare i valori etici e le diversità, costruire percorsi storici di riconoscibilità collettiva. La committenza è parte integrante del progetto di architettura. Innalzare edifici e costruire città implica pensare aduna qualità etica ed estetica dello spazio. Uno sviluppo speculativo delle opere architettoniche, infatti, abbassa i livelli tecnici,funzionali e di comfort dell’habitat, puntando alla realizzazione del massimo profitto. La transdisciplinarietà dell’architettura contemporanea presuppone che l’architetto diventi il coordinatore di attività molto spesso distinte tra loro: la programmazione, la statica, la distribuzione, l’economia. La committenza è il vero motore di trasformazione della possibile qualità architettonica e territoriale. E l’architetto è uno dei tasselli di questo processo

 
© Frigerio Design Group - P.IVA 03267880106