CERCA
IT / EN
 
“Green City: soluzioni slow per la città che cambia” URBAN CENTRE, Galleria Vittorio Emanuele, Milano, 15 maggio 2009

Green City: soluzioni Slow per la città che cambia

Le nostre città subiscono processi di modifica drammatici in un’ epoca dove il senso del tempo e della vita è alterato da logiche accelerate e sincrone con i mutamenti tecnologici che interessano tutti i territori internazionali. L’incontro suggerisce un nuovo sguardo su una Milano che si appresta ad ospitare la grande kermesse dell’Expo 2015 e che dovrà accogliere milioni di visitatori in cerca di risposte a problematiche contestualizzate, ma sempre più condivise da un pianeta collegato in rete. Andreas Kipar presenterà il progetto Raggi Verdi, promosso dal Comune di Milano e nato per incrementare la permeabilità urbana, connettere la città consolidata con il paesaggio agricolo, potenziare la possibilità di fruizione dello spazio pubblico e del tempo libero. Enrico Frigerio racconterà del metodo di lavoro adottato in questi anni dal suo studio. Per Frigerio la “slow architecture” è punto d’incontro tra natura, storia, tecnica costruttiva e le esigenze del committente. Architettura da vivere nella qualità totale, sostenibile socialmente ed economicamente.

All’ incontro parteciperanno inoltre:

• Fabio Binelli, Amministratore di Fiera Milano Tech

• Maurizio Cadeo, Assessore all’Arredo, Decoro Urbano e Verde del Comune di Milano*

• Fortunato D’Amico, curatore di Urban Solution

• Luisa Toeschi, Direttore Aim (Associazione interessi metropolitani) di Milano

Modererà il dibattito Donatella Bollani, coordinatore editoriale del mensile IlSole24ORE Arketipo

 
© Frigerio Design Group - P.IVA 03267880106