‘FRIGERIO DESIGN GROUP: A JOURNEY IN SLOW ARCHITECTURE’, MANDRAGORA 2006

Frigerio Design Group
A Journey in Slow Architecture
Catalogo della mostra al SESV Firenze, 5-27 ottobre 2006, a cura di M. Brizzi.
Mandragora 2006

 

Catalogo della mostra allestita presso SESV Spazio Espositivo di Santa Verdiana a Firenze, introdotto da un intervento di Frigerio e concluso da un testo di Marco Brizzi, l’opera illustra otto progetti dello studio: la tribuna ecologica dell’autodromo di Imola, il palazzo per il gruppo RAS a Milano, la palestra polivalente di Giussano, il progetto per il nuovo Museo di Belle Arti a Losanna, la nuova sede della Sambonet a Orfengo, il concorso per la sede dell’OIC (Organization of the Islamic Conference) a Gedda, la centrale elettrica di Sparanise, il “quartiere di fotosintesi” a Vercelli.

 

La ricerca di Enrico Frigerio non emerge esibendosi in prove muscolari e non sente l’esigenza di distinguersi attraverso il ricorso a minimalismi o a virtuosismi di sorta. Sono architetture che si fanno apprezzare per un senso di ragionevolezza e di equilibrio che le avvolge con una eleganza discreta, rendendole protagoniste impalpabili dello spazio in cui si trovano. Le architetture di Frigerio Design Group fanno parte dell’ambiente, in cui si dissolvono realizzando una personale, millimetrica poetica della sparizione.

Marco Brizzi, curatore della mostra

 

Edizione italiano / inglese
Formato 15×15 cm
48 pagine, 45 illustrazioni a colori
ISBN 9788874610890

SHOP ONLINE